Guidare più a lungo con un abbigliamento riscaldante

La stagione motociclistica ricomincia e possiamo rimetterci in strada con stile. Durante la giornata, è bene stare fuori e guidare con gli abiti adatti. Però appena comincia a fare buio, la temperatura scende rapidamente. Se volete continuare a guidare confortevolmente, i sotto abiti riscaldanti sono l’ideale. Esaminiamo ora alcune soluzioni.

Reattività

Sapete che, se la temperatura del vostro corpo si abbassa di un grado, la vostra capacità di reazione diminuisce del 10%? Questo è  piuttosto pericoloso. Dell’intimo riscaldante od un abbigliamento da moto adeguato possono aiutarvi  a prevenire questo.

Sotto giacca riscaldante

Potete indossare un gilet riscaldato sotto il vostro giubbotto da moto, senza sentirvi a disagio o limitati nei movimenti. Questi gilet o giacche hanno un sistema da 7 o 12 volt e sono spesso fatti di nylon con un rivestimento in teflon. Essi sono antivento ed impermeabili, ma tutto dipende dalla loro qualità, lo stesso vale per la giacca da moto. A volte, le giacche hanno un collegamento per i vostri guanti riscaldanti. Questo dipende dalla marca, sfortunatamente però non tutto può essere combinato. In un gilet o giacca, ci sono quattro elementi riscaldanti: uno a livello della schiena, uno sul collo, e spesso ce ne sono due sul petto.  Questo gilet (o giacca) riscaldante è spesso dotato di un doppio raccordo, in modo da poter collegare il gilet/giacca separatamente dai guanti. Di norma, un cavo della batteria è fornito con la guaina. Il prezzo medio di un sotto giacca o gilet di alta gamma và dai 200 ai 250 euro.

Sottopantaloni riscaldanti

Dei sottopantaloni riscaldati elettricamente vengono indossati sotto i vostri  pantaloni da moto. Gli elementi riscaldanti sono spesso situati sulla parte anteriore del pantalone e sulla parte inferiore del sedile. Potete connettere direttamente i vostri sottopantaloni o la vostra sottogiacca alla batteria tramite una spina sulla parte superiore. Nella parte finale del pantalone, c’è un raccordo per i calzini da moto riscaldanti. I sottopantaloni  sono sempre in nylon con un rivestimento in teflon e sono antivento ed  impermeabili. Dei sottopantaloni corti riscaldanti possono costare di media fino a 200 euro.

Calzini riscaldanti

I calzini riscaldanti sono carini, non dimenticate però che questi calzini vanno lavati a mano, non possono essere messi in lavatrice. Un’altra soluzione per i piedi caldi è quella delle suolette riscaldanti. Esse funzionano a batteria e durano fino a 22 ore. Le suolette sono disponibili in una grandezza che potete tagliare a vostro piacimento.

Guanti da moto riscaldati

Il riscaldamento del manubrio è piacevole. E’ possibile inoltre ordinare dei guanti da moto riscaldanti. Non sono diversi nella loro concezione dai normali guanti da moto, sono dotati però di un filo riscaldante in acciaio inossidabile che scalda piacevolmente la mano. I guanti da moto sono disponibili in tessuto ed in cuoio, prevedono poi una protezione supplementare sulla parte superiore. Quest’ultima dipende dal modello e dalla marca. I guanti sono allo stesso modo direttamente collegati alla batteria tramite un cavo in dotazione od attraverso il giubbotto da moto. Tra i 150 ed i 200 euro, i guanti di IXS, Macna o Gerbing sono a portata di mano  e voi non avrete mai più le mani fredde.

 Diverse varianti

I diversi capi di abbigliamento riscaldante possono essere regolati  secondo diverse esigenze di  calore. Ciò può essere effettuato  con una manopola di regolazione attaccata all’indumento o con un regolatore esterno. Di regolatori se ne trovano di diversi tipi, che voi potete collegare. Oltre agli abiti che si collegano direttamente alla batteria della moto,  ci sono anche dei sotto abiti che possono essere precaricati. Questo sembra conveniente, ma se la loro batteria si scarica durante il tragitto, non sarà possibile ricaricarla andando. Bisogna tener conto di questo aspetto.

Moto – Iniziare la stagione con un nuovo look
Abbigliamento per motociclisti

Plan du site